La furia Cleopatra

index

Una bomba d’acqua. Un mare in piena che ha travolto tutto nella sua furia:case,vite,spezzato sogni. Una furia che in un attimo ha distrutto una delle regioni più belle d’Italia:la Sardegna.Una delle isole più belle al mondo è in ginocchio. Il bilancio, provvisorio, è di 18 morti tra cui 4 bambini che non diventeranno mai più grandi, ma Angeli.

L’evento che ha messo in ginocchio l’isola è stato del tutto eccezionale. “In sole 24 ore – ha detto Gabrielli – è sceso un quantitativo di pioggia pari a sei mesi con punte di 450 millimetri nella zona di Orgosolo nelle ultime 12 ore. Con queste quantità non ci sono territori al riparo”.

“Almeno” 18 vittime, 2.700 sfollati, 600 interventi e 430 unità di Vigili del Fuoco al lavoro. E’ il bilancio di “Cleopatra”, il più grande ciclone che si sia mai abbattuto nella storia meteorologica italiana.

Strade e case sono allagate, centinaia gli sfollati, ponti crollati, fiumi esondati, black-out elettrici, pesanti disagi alla circolazione stradale e ferroviaria, ritardi nei collegamenti aerei e marittimi. Una situazione gravissima.

Scene apocalittiche che ricordano il film di Tom Cruise: “La Guerra dei due Mondi”. Le immagini che giungono dalla Sardegna lo ricordano molto, ma quello era un film e degli attori che recitavano un copione, qui è tutto dannatamente vero. Una vera e propria strage.

Il cuore si ferma davanti alle agghiaccianti immagini di queste ore.Le parole non servono nè ora nè prossimamente,ma servono aiuti materiali e psicologici per un popolo fortemente colpito.Le polemiche non devono trovare posto.Aiutiamoli.Punto.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: